Intervista al regista


a cura di Benedetta Scillone

Se c’è una cosa che amiamo fare a Teatroindirigibile sono gli esperimenti. Esperimenti con le persone, le tematiche, i generi teatrali, i coinvolgimenti emotivi di una parte; e lo spettacolo che andrà in scena sabato 24 novembre è uno di questi. La prima delle “Prime mogli”, testo ispirato al famosissimo film degli anni Novanta “Il club delle prime mogli”, si avvicina e siccome noi siamo molto pettegoli e non vogliamo aspettare il sabato, abbiamo deciso di curiosare dietro le quinte, avvicinando la figura misteriosa e plenipotenziaria del regista, Yuri Maritan, e di sottoporlo ad alcune domande e curiosità.

Read More …

Le prime mogli, 24 novembre e 01 dicembre 2018

di Yuri Maritan
Regia di Yuri Maritan
Compagnia Teatroindirigibile

Corrono gli anni Novanta del secolo scorso e New York è nel pieno di una corsa frenetica. Wall Street, la famiglia Trump, i primi telefoni cellulari… e i divorzi. Divorzi che sembrano una nuova moda perfetta per vestire i panni  di uomini allampanati e ragazzine di vent’anni alla ricerca di soldi e vita facile. In mezzo alle strade di questa città così trafficata, ci sono tre donne spaesate che coraggiosamente rimetteranno insieme i pezzi delle loro vite per affrontare… i loro spettri? i loro mariti? il mondo intero? Non dite a una donna cosa può o cosa non può fare. Soprattutto quando è agguerrita. Soprattutto quando non ha nulla da perdere. Soprattutto quando scopre di non essere da sola a combattere una battaglia. Annie, Elise e Brenda affronteranno tutto questo con ironia, sentimento e… anche con un po’ di dramma.

Prenotazioni a partire da: sabato 17 novembre 2018

Intervista al regista


a cura di Yuri Maritan

 
Partiamo con domande semplici: nome, cognome, numero di conto corrente e codice del bancomat.
L’unica volta che ho perso il portafoglio sono risaliti ai miei dati in meno di un quarto d’ora, e vuotato il conto in un paio d’ore, quindi è superfluo comunicare questi dati.

Giusto. Il codice del bancomat lo abbiamo già da anni, inutile fingerci estranei ai fatti. Piuttosto parliamo di teatro. Agitati?
Assolutamente no. Le prove stanno filando lisce e frizzanti senza nessun intoppo, sono certo che il ritmo e la suspense faranno il loro effetto.
Read More …