Le allegre comari di Windsor, 22 e 29 aprile 2017

di William Shakespeare
Regia di Renzo Mariani
Compagnia Teatroindirigibile

Scherzi insolenti, feroci prese in giro dei difetti umani, critica alla sonnolenta vita di provincia e all’ipocrisia delle convenzioni: ecco gli ingredienti della commedia Le allegre comari di Windsor, che William Shakespeare ha scritto tra il 1599 e il 1601. Il protagonista è Falstaff, uomo dal valoroso passato, ma ormai caduto in disgrazie e rimasto a corto di denaro. Per risolvere la sua disastrosa situazione finanziaria, Falstaff decide di corteggiare due ricche donne sposate, inviando loro due identiche lettere d’amore allo scopo di arrivare al denaro posseduto dalle due signore. Da qui prende avvio uno spettacolo divertente e sarcastico, che tratteggia il ritratto di una borghesia ammuffita e superficiale che si accanisce contro chi, come il protagonista Falstaff, non si adatta alle consuetudini e al perbenismo della cittadina di Windsor.

Prenotazioni a partire da: sabato 15 aprile 2017

Intervista polifonica: I personaggi di Windsor

 


PREMESSA

Questa intervista ai personaggi nasce dall’incapacità di uno dei membri della redazione di TeatroIndirigibile di tenere le idee legate ai propri neuroni. Per onestà intellettuale, bisogna affermare che l’idea è davvero brillante e che colui che sta scrivendo la premessa è l’autore di quella idea geniale nonché auto-elogiatore. Questo lavorio di pensieri intorno alle domande è costato all’autore molta fatica e logorio di personalità, tant’è che ora è in cura da un’eccellente psicologa che l’ha aiutato e riequilibrato.

Ma bando alle ciance e vediamo cosa accade a Windsor.


ISTRUZIONI PER L’USO

Un illustre giornalista si è recato nel prospero Regno Unito per dialogare con gli abitanti di Windsor, ivi ha incontrato il curato Page, Margherita nonché sua moglie, Anna la loro bella figliola, il borghese Ford e sua moglie Alice, il nipote del giudice di pace del paese, ovvero Slender, il cavaliere Falstaff e i suoi due scagnozzi: Pistola e Bardolfo.
Read More …