Santa impresa, 10 dicembre 2016

di Laura Curino
Riadattamento di e con Beatrice Marzorati e Davide Scaccianoce

Santa impresa è il racconto della straordinaria impresa che realizzarono i Santi Sociali Piemontesi a Torino durante l’Ottocento; fra questi Giuseppe Cottolengo, fondatore della Piccola Casa della Divina Provvidenza, e Giovanni Bosco, il prete dei ragazzi. Non è semplice raccontare queste vicende senza scadere nell’agiografia, nella polemica o nel cinismo: Laura Curino, autrice del testo, ci offre la testimonianza di uomini e donne che dovettero affrontare ostacoli e difficoltà, in balia dei tumultuosi eventi del Risorgimento, e ancora non sapevano che sarebbero diventati “santi”, ma perseverarono ostinatamente sostenendosi a vicenda. Le loro figure spiccano immense a capo degli “imperi” di cui sono fondatori, imprese che ancora oggi sono attive e prolifiche, tutto questo perché un giorno, alzando lo sguardo, incontrarono il volto del prossimo.

Presso Chiesa Parrochiale di San Michele.
Ingresso a offerta libera