La Recensione: “La zia di Carlo”


 a cura di Francesca Perissinotto

 

Risate e tanto divertimento ieri sera hanno accolto “La zia di Carlo”, pièce nata dalla penna di Brandon Thomas e diretta, per Teatroindirigibile, da Renzo Mariani e Carlo Verga.

Lo spettatore è introdotto alla vicenda nell’abitazione di Giacomo Chesney (Stefano Livio), studente inglese alle prese con una lettera d’amore per Kitty Verdun (Claudia Mazzon); le interruzioni della governante Rosemary (Chiara Ardino), si aggiungono all’irrompere sul palco di Carlo Wikeham (Mattia Polisano), amico del giovane che condivide le difficoltà nel dichiararsi alla sua Amy Spettigue (Elisa Moscatelli). Di fronte all’ostacolo insormontabile della stesura delle lettere, i due decidono di invitare le ragazze per una colazione, con il pretesto di presentare loro la zia di Carlo, Donna Lucia de Alvadorez, vedova miliardaria proveniente dal Brasile (“il paese delle noccioline!”). Solo all’ultimo minuto, però Read More …

La zia di Carlo – 18 e 25 Aprile 2015


di Brandon Thomas
Regia di Carlo Verga
Compagnia Teatroindirigibile

“La zia di Carlo” è una commedia brillante scritta dall’autore inglese Brandon Thomas nel 1892. Per decenni è stata il cavallo di battaglia di vari comici italiani come “Macario”, “Sordi”, “Bramieri”, “Solenghi”. La trama semplice, tutta giocata sull’equivoco e ambientata in un collegio ad Oxford, dove tre studenti per ricevere le proprie innamorate e finalmente dichiararsi, colgono l’occasione del ritorno in Inghilterra della Zia di Carlo donna Lucia De Alvadorez la celebre milionaria brasiliana, ma un contrattempo costringe la Zia di Carlo a rimandare la sua visita al nipote; come fare gli inviti sono già stati diramati persino Sir Francis padre di Giacomo è invitato al banchetto. Ma ecco il caso viene in aiuto dei tre giovani, Lord Federico Babberlay amico dei giovani, deve interpretare la parte di una ricca vedova nell’ultima operetta di Franz Lehàr “La vedova allegra” che si terrà in collegio al termine dell’anno scolastico, chi dunque meglio di lui, Federico, può interpretare il ruolo della ricca vedova brasiliana. A complicare ancor più la situazione sopraggiunge Sir Spettigue, tutore delle ragazze che colpito dal fascino ma soprattutto dai milioni di donna Lucia la vuole sposare ad ogni costo.

Prenotazioni a partire da: sabato 11 aprile 2015

zia di carlo

Editoriale di stagione 2014 / 2015

Nel 1994 Renzo Mariani ha un sogno: esprimere la propria sensibilità artistica attraverso il teatro. Un po’ per caso, un po’ per passione, nasce il progetto di “Nathan il saggio”, messa in scena complessa da portare sul palco l’anno seguente. Nel tempo arrivano le nuove file di attori, i nuovi registi; negli anni, lo spettacolo diventa rassegna, il gruppo di appassionati diventa la Compagnia Teatroindirigibile. Read More …