La Recensione: “Fiori d’acciaio”

di Francesca Perissinotto

 

Sei talenti animano la scena figinese di Fiori d’acciaio – Steel Magnolias di Robert Harling, per la regia di Giacomo Cattaneo.

Il testo propone l’immagine di un salone di bellezza di paese. Sei donne, l’una all’opposto dell’altra, si ritrovano ciclicamente a condividere fatti personali, pettegolezzi e risate tra una piega e un taglio. Prima ancora che ne Il club delle prime mogli (1996), Harling però dimostra la capacità di cogliere tutte le profondità, i dubbi, ma soprattutto la forza incrollabile dell’essere femminile, che, ben nascosti dietro atti frivoli, permettono di affrontare la vita senza darle troppo peso. Sul palco, l’ironia si scontra infatti con alcuni dei momenti più difficili dell’esistenza delle protagoniste, in un crescendo di tensione emotiva spezzato ritmicamente dall’unica, vera arma femminile: la leggerezza, sostenibile soltanto dalla forza invincibile di una donna. Read More …

La Recensione: “Nel bel mezzo di un gelido inverno”


a cura di Francesca Perissinotto

 

Tutto il mondo è un teatro e tutti gli uomini e le donne non sono che attori:essi hanno le loro uscite e le loro entrate;
e una stessa persona, nella sua vita, rappresenta diverse parti.
Shakespeare, “As you like it” (1623)

La celebre citazione shakespeariana riassume perfettamente l’anima di “Nel bel mezzo di un gelido inverno”, portato in scena dal regista Renzo Mariani il 12 e 13 aprile sul palco figinese.

L’ironica mise propone infatti due intense settimane di vita dell’attore Joe Harper, disoccupato da un anno, che decide di rimettersi in gioco allestendo una versione “libera e sperimentale” della tragedia per antonomasia “Amleto”. Problemi finanziari e un ritmo incalzante fanno da sfondo alla crescita, artistica e personale, di una compagnia improvvisata, eterogenea e decisamente sopra le righe Read More …