Intervista al regista: Giacomo Cattaneo


a cura di Anna Castoldi

Come ci si sente a presentare il primo spettacolo degli Indirigibili per la nuova stagione?

È una bella responsabilità. I tempi sono stati stretti, soprattutto considerando che, chiudendo con Fiori d’Acciaio la scorsa stagione, ho avuto solo pochi mesi per preparare il nuovo lavoro. Gli Atti unici, del resto, si prestano alla rapidità per loro stessa natura: essendo vari atti brevi con tante persone diverse, abbiamo potuto organizzare le prove in modo funzionale. La scelta di questo testo è dipesa anche dalla voglia di buttarsi al più presto sul palcoscenico e riabbracciare il pubblico

Read More …